Una scandalosa rottamazione fiscale

Una scandalosa rottamazione fiscale

“Questi sono momenti in cui si deve dare, non chiedere!”; con questo criterio il premier Draghi ha recentemente distribuito 32 miliardi di euro a sostegno delle imprese che la pandemia ha messo in seria difficoltà.
Tra i vari tipi di intervento, alcuni certamente doverosi, ce ne sono però alcuni su cui noi abbiamo delle forti obiezioni da fare, per non dire un totale dissenso
Una è sul rifinanziamento del fondo per il reddito di cittadinanza; ormai è fuori dubbio che il reddito di cittadinanza è una ‘furbata’ con cui molti, troppi, nullafacenti, magari impegnati in attività criminali, si fanno mantenere dallo Stato; vi ricordate la favola dei navigator, cioè dei disoccupati che dovevano procurare un impiego agli altri disoccupati e non a se stessi? Chi ne parla più?
La seconda è la cosiddetta rottamazione delle cartelle fiscali, fortemente voluta da Matteo Salvini e dai berluscones; una scelta governativa il cui nome appropriato è un ulteriore, scandaloso condono fiscale, un provvedimento che evidentemente fa parte del Dna della destra quando in qualche modo riesce ad arrivare al governo. (altro…)

Una terra promessa

Una terra promessa

Crediamo che nessun presidente Usa, dopo otto anni di presidenza, sia rimasto attivo e presente sulla scena politica internazionale come Barrack Obama, che ha trovato anche il tempo, fra le altre cose, di descrivere la sua esperienza in una recente pubblicazione; si tratta di “Una terra promessa” edita nel 2020, in traduzione italiana, dalla Garzanti. (altro…)

Arsiero…la notte più lunga

Arsiero…la notte più lunga

Cerchiobottista ci sembra di poter definire l’atteggiamento di Giovanni Baggio, autore di “Arsiero 28-29 giugno 1944, la notte più lunga … e altre storie”.
Si tratta di una ponderosa ricostruzione di un fatto storico accaduto ad Arsiero, una ricostruzione meticolosa, documentata, persino in alcuni punti ridondante, ma che dà dell’evento una illustrazione, crediamo, il più possibile completa, ricreando la tragica atmosfera di quei giorni. (altro…)