Verso un governo sovranista?

Verso un governo sovranista?

Che non potesse durare a lungo era nell’ordine naturale delle cose; stiamo parlando del governo giallo-verde del premier Conte e dei due vice-premier Salvini e Di Maio.
Non è tanto, o solo, per quel che hanno fatto o non fatto, con punte di assurdo; è che si trattava di un governo nato male e finito peggio, per le contraddizioni interne tra le forze politiche da cui era formato. Basterebbe pensare alla questione della Tav.
Il risultato delle ultime elezioni politiche del 2018 aveva premiato con il 32% dei consensi il Movimento 5 Stelle, portando al governo persone decisamente impreparate a ricoprire la responsabilità di premier o di ministro.
D’altro canto la Lega, che non è più Lega Nord, in questi mesi ha visto il suo consenso popolare aumentare dal 17% delle politiche ad oltre il 34% delle elezioni europee. (altro…)

M, il figlio del secolo

M, il figlio del secolo


Forse siamo come Jerome K. Jerome di “Tre uomini in barca” che, consultando un libro di medicina, scoprì di avere i sintomi di tutte le malattie elencate, eccetto un’unica rara malattia sub-tropicale.
Scherzi a parte, è un po’ la sensazione che proviamo dopo aver letto il libro “M, il figlio del secolo” di Antonio Scurati. (altro…)

Tornano le leggi razziali

Tornano le leggi razziali

Nel numero precedente di Thienet, recensendo il libro di Antonio Scurati “M, il figlio del secolo”, abbiamo riscontrato un certo parallelismo, sempre più evidente, tra l’affermarsi della dittatura fascista in Italia e certe situazioni che si stanno verificando da quando Matteo Salvini è diventato premier di fatto, per quanto ufficialmente sia solo vice-premier.
Il Decreto Sicurezza bis, recentemente approvato ne è una ulteriore riprova. Il decreto mira ad impedire, con severe sanzioni, alle ong di portare eventuali migranti raccolti in mare nel più vicino porto sicuro, cioè in Italia. Per capire in pieno la gravità di questo Decreto, basterebbe sentire in merito don Luigi Ciotti. (altro…)