Bastaaaa… abbiamo capito!

NEWS

urlo_munch

Da quest’anno è più facile pagare il canone TV… Da quest’anno è più facile pagare il canone TV…. Da quest’anno è più facile pagare il canone TV… Da quest’anno è più facile pagare il canone TV… Da quest’anno è più facile pagare il canone TV… Da quest’anno è più facile pagare il canone TV… Da quest’anno è più facile pagare il canone TV….BASTAAA… Abbiamo capito!

2 commenti su “Bastaaaa… abbiamo capito!

  1. Ancora una volta, a mio modesto giudizio, la libera concorrenza è stata calpestata per dare spazio a quel carrozzone clientelista della Rai. Se fossi Fininvest mi rivolgerei a Bruxelle per chiedere che il principio della libera concorrenza sia ripristinato anche nel nostro povero Paese. E’ facile per quei cialtroni della Rai fare concorrenza a Mediaset, a La7, e alle altre testate con il canone fisso che garantisce loro quelle entrate sicure che gli altri ottengono solo dalla pubblicità. In più la Rai inserisce nei suoi programmi una montagna di spot pubblicitari estorti ad aziende spesso “politicamente ossequiose” e falsificando i dati audience. Ma tanto siamo in Italia il Paease della commeida dell’arte e qui va tutto sempre bene.

  2. In effetti è più facile; non occorre pagare, si prendono direttamente i quattrini (se hai la domiciliazione bancaria ancora meglio, direttamente dal tuo conto corrente).
    Confidavo (inguaribile ottimista) che con le novità ci avrebbero risparmiato la lagna di genneio, e supplemento dìdi febbraio (con un piccolo supplemento, etc…). Pietà!
    Comunque non è un canone, in vari siti di tipo legale è precisato; è a tutti gli effetti una tassa di proprietà; paghi perchè hai la TV, come paghi il bollo auto perchè hai la vettura, punto. E se per caso non ce l’hai devi pure prederti la briga di dichiararlo con apposito modulo, per raccomandata. Siamo alla follìa, devi dichiarare di non avere un oggetto; Renzi ha superato se staesso (va da sè che ha ampiamente superato Berlusconi, Monti….).
    Paperino direbbe : “Gasp!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *